Press

Quei talenti sulle orme del Volo: ignorati in Italia, vincenti all'estero

Corriere della Sera
-
Marzo 2015

Ma l'impresa politico-sonora più clamorosa è riuscita a Emma Re, 43 anni, cresciuta nella famiglia estesa dei Subsonica, che cantando le cover di Mina ha costretto a cambiare la legislazione cinese che vietava agli artisti stranieri di far parte di una produzione di Stato. Emma fu l'unica straniera tra cantanti orientali ad esibirsi davanti ai 90 mila dello stadio di Pechino per aprire l'anno olimpico. A lei va il ministero degli esteri musicali. (vai al sito)

Barbra Streisand - Come una coppa di champagne

La Stampa
-
Agosto 2011

...Ma in fondo, questo anche offre la musica: una prospettiva su un tempo finito, perchè un giovane che passi di lì per caso con le orecchie, sappia cogliere accenti che potrebbero scomparire con i loro autori e interpreti (comunque in Italia c'è una interprete che canta più o meno come Barbra degli anni d'oro, Emma Re, e fatica a farsi notare perchè non c'è repertorio e tutti hanno le orecchie tappate, ma ha colpito cinesi e francesi).

Emma Re e Pierre Cardin

Vanity Fair
-
Dicembre 2010

A 88 anni, lo stilista francese (nato italiano) lavora ancora 7 giorni su 7 per la sua griffe di cui è proprietario unico. Alle 11 del mattino, appena arrivato con un volo da New York, sorseggia un caffè amaro e mi racconta di essere sballato a causa del fuso orario...

Nella stanza accanto, intanto, sta provando gli abiti di scena la sua amica Emma Re, cantante italiana amatissima in Cina (tanto da cantare alle'Olimpiade di Pechino nel 2008).
Pierre l'ha ingaggiata per un concerto all'Espace Cardin, sugli Champs-Élysées:

Emma ha un timbro di voce impressionante, sto montando uno spettacolo per lei, per farle rappresentare tutte le canzoni che ho amato.

Emma Re canta Mina nelle sale del Vaticano

Il Tempo
-
Aprile 2010

Dopo il successo ottenuto la scorsa settimana a Parigi, dove si è esibita per la stampa francese su invito di Pierre Cardin, Emma Re sarà protagonista stasera in Vaticano.
In occasione del Pellegrinaggio Nazionale dei Giovani organizzato dalla Unitalsi (Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali), nell'Aula Paolo VI si svolgerà una serata-spettacolo in cui - oltre a Emma Re e al comico Maurizio Battista - diversi nomi della musica (Valerio Scanu, Pierdavide Carone, Emma Marrone, Loredana Errore) doneranno con le loro esibizioni un sorriso a tanti bambini e ragazzi malati.

Dalla Cina col sudore

Insideart
-
Giugno 2009

Certo che la vita è strana e bastarda forte.
Ti parcheggia per anni a cantare cover di Céline Dion nei soliti locali del solito giro torinese, costringendoti - mitragliatrice della razionalità puntata alla tempia - a osservare mestamente quel sogno che perde colore e gusto ogni giorno che snocciola via.
E trentasei anni sono tanti, da aspettare. Poi, grazie a un personaggio col nome da cartone animato (ma col potere decisionale che solo un dirigente della tv di stato cinese può avere), ti ritrovi cotta e mangiata in mezzo al Chaoyang stadium di Pechino - inaugurazione dell'anno olimpico - il 7 agosto di due anni fa, a diventare finalmente una stella.

Quando il destino ti rende Re

SportWeek
-
Agosto 2008

Silvia Cortella, in arte Emma Re, ce l'ha fatta: nell'anno del Dragone (e dell'Olimpiade), la trentacinquenne cantante torinese ha conquistato la Cina con il brano My Name is Bruce Lee, colonna sonora dell'omonimo kolossal che la tv di stato CCtv ha realizzato in onore del Kung Fu.
La produzione sarà in onda questo mese, e nel frattempo è già valsa all'italiana un invito a esibirsi, unica tra gli occidentali, alla cerimonia inaugurale dei Giochi celebrata ieri.

Olimpiadi. La Cenerentola sconosciuta voce dei Giochi di Pechino.

La Repubblica
-
Luglio 2008

Chi dice che le favole non esistono più? Con un'acrobatica giocata del caso che sa di profumi orientali, una trentacinquenne cenerentola della canzone italiana, Silvia Cortella, da qualche anno in giro per piazze minori con un recital-tributo dedicato a Mina, si è vista recapitare a casa il successo direttamente dalla lontana Cina.
Come per magia il bruco Cortella si è trasformata  nella farfalla Emma Re (o Emmalè come ormai la conoscono laggiù).

Cortella torinese a Pechino

La Stampa
-
Maggio 2008

Il titolo del suo spettacolo non lascia dubbi. "Ciao Mina... da oggi sono Io!". È lo show che Silvia Cortella, cantante torinese che ha trovato il successo in Cina con il nome d'arte di Emma Re, presenterà nella sua città natia, venerdì 23 maggio al Teatro Gioiello di via Cristoforo Colombo 31/bis, alla vigilia della partenza per Pechino, dove si esibirà in occasione delle Olimpiadi.

L'italiana che incanta la Cina

La Gazzetta dello Sport
-
Marzo 2008

Capello di donna lega elefante. È un proverbio cinese.

Ugola di donna italiana lega le folle. È una storia dalla Cina.

Protagonista Silvia Cortella, 36 anni, cantante torinese trapiantata a Roma: l'agosto scorso, durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno olimpico, si è esibita davanti a 90.000 persone al Chaoyang Stadium di Pechino.

Silvia Cortella in arte "Emma Re", la voce che apre le Olimpiadi 2008

Topolino

Diciamo che la fortuna ci vede benissimo e io mi sento un po' come Gastone! Mio padre si trovava a Pechino a una cena di lavoro e ha deciso di mettere un mio cd come sottofondo musicale. Tra i clienti del ristorante c'era anche Mr Wong, un alto dirigente della tv cinese, esperto di musica, che si è appassionato alla mia voce e mi ha invitata a cantare all'inaugurazione dell'anno olimpico al Chaoyang Stadium di Pechino e per altri eventi olimpici.